12 gennaio 2007

sul reading Baobab

Ecco una cronaca a cura di Per Damiano Ori del TG3 emilia-romagna, in cui si parla del reading di Baobab e si vedono le ultime immagini della mostra tenuta al Ta Matete.


9 commenti:

marcocorona ha detto...

bello come un dio nuragico

marcocorona ha detto...

virile come un pugile suonato in ciabatte

igort ha detto...

parole sante!

marcocorona ha detto...

finalmente anche l'apatica isola di sardinia ti rende il riconoscimento di fumettaro emigrante dalle radici mooooolto flessibili, diciamo portatili. siamo hombres e intonses godiamoci 'sto casso di tributo, foss'anche quello di vedere il faccione di una tosa maliarda disegnata appeso in un vicolo pisciato della propria ville. lode al centurione igoruto!

igort ha detto...

Grazie, ma te lo ha mai detto nessuno che sei un immenso oratore?
Mi sa che ti chiedero' di farmi da cerimoniere. Fa sentire bene sentire le tue parole (specie quelle riguardo al vicolo pisciato ecc). Riscalda l'anima, si puo' dire.

5:55 PM

Daniele ha detto...

Grazie!

Questo servizio al tiggì è un passo avanti per tutti.

Daniele

igort ha detto...

Un passo avanti?
Non lo so, ma francamente non credo. Mi fa piacere che si parli del fumetto o del mio lavoro in genere, ma quanto ai cambiamenti epocali ho imparato con il tempo a essere cauto. Mi basterebbe che i librai che dicono ai miei amici che non sono riusciti a procurarsi questo o quell'altro mio libro si rivolgessero semplicemente ai loro distributori e chiedessero come mai non è stato possibile ricevere le copie richieste. Basterebbe questo a compiere un grande cambiamento.
E questo si', probabilmente, sarebbe un passo avanti per tutti.

Gianfranco Loriga ha detto...

Sono perplesso...
Ho l'impressione che con il tuo ultimo commento, ti stessi riferendo a me...
Se così fosse, o anche se non fosse, ti rivolgo una domanda (pur sapendo che all'interno della Coconino tu non ti occupi certo di distribuzione):
come è possibile che a quasi tre mesi dall'uscita di Storyteller, per Messaggerie Libri il volume sia ancora da considerarsi 'di futura pubblicazione'?
Io ho già provato a chiedere lumi presso l'assistenza clienti delle Messaggerie, ma come sospettavo, la risposta è stata ovvia: se loro non ricevono il libro da parte dell'editore per quanto li riguarda non è stato ancora pubblicato e chiaramente non possono distribuirlo.
Quindi, premesso che Pegasus o Alastor che dir si voglia, mi hanno regolarmente già inviato le copie che a suo tempo avevo ordinato (ed anche altre riordinate) e che gliene ho richiesto delle altre che sto aspettando, come mi devo regolare riguardo a Messaggerie per poter contribuire ad operare questo 'cambiamento epocale'?

igort ha detto...

CAro Gianfranco, non mi riferivo a te. Grazie in ogni caso della segnalazione; ritenevo il libro già in distribuzione (messaggerie lo ha garantito in distribuzione dal 10 gennaio). Se non è cosi' chiedo al responsabile distribuzione coconino di verificare con Messaggerie.

P.S. Le vostre segnalazioni sono preziose perché si sblocchi e risolva un problema incomprensibile rispetto al normale smistamento dei libri. Diteci, fateci sapere, noi i libri li si fa per poterli fare pervenire non per tenerli in stock.

Gracias.