22 gennaio 2007

carmelino


Il tramonto del teatro moderno. Cosi' si definiva l'ultimo grande. Rivedere Carmelo ci fa capire quanto forse siamo caduti in basso, oggi, in questa epoca di gnomismo intellettuale, fatto di consumo e consumo e cosi' poca riflessione.

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Igort,
guarda che cosa ho trovato questa mattina nel newsgroup IAF:

http://www.kunsthaus.org.mx/Dulce/menuDulce_ing.htm

I veri supereroi...

bananino ha detto...

carmelino era un genio e ironico come pochi oggi.la mostra è molto bella,stasera ci tornerò per rivedermi tutto con calma e senza ressa,anche se molte cose le conosco,vederle così è un emozione diversa.il readin' mi è piaciuto (tanto che speravo durasse di più) e spero che altri qui a cuba prendano spunto per realizzare altre cose su quets falsa riga.sappi che la tua presenza qui mi ha fatto riprendere in mano i bastoncini di graffite.sono gli effeti che si hanno quando si incontra un vecchio fratello.

a bien tot

andrea barbieri ha detto...

Be' tra lo sconcerto dei miei amici tengo nell'ipod la lettura di Dante che fece a Bologna nell''81 dalla Torre degli Asinelli.
Tra l'altro è uscito un dvd per Sossella mi pare con suoi interventi sulla poesia.

Non c'entra nulla ma sabato ero a Milano per vedere la mostra di Basquiat e alle 12,30 ai navigli ho incrociato una ragazza bella molto alta e supertrasognata. Al novantanove per cento ritengo fosse la Giandelli.

Niccolò ha detto...

Gnomismo Intellettuale.
Come mi piacerebbe dirti che ti sbagli Igort, che non sono per niente concorde con quello che scrivi.
La realtà è che condivido appieno quello che scrivi.
Carmelo bene era un genio e come tutti gli altri geni che se ne sono andati negli ultimi anni rischia di finire nel dimenticatoio.
Colpa di una società distratta, arrogante, ignorante appagata solo dalla propria inutile esistenza.
Pensiamo a quanto prima le cose erano più belle, i programmi televisivi, i film, le canzoni.........., tutte cose fatte da grandi uomini che non hanno avuto un ricambio.
Ecco, quello che genera più tristezza è che nessuno dei cosidetti grandi è stato "sostiuito" da qualcuno ugulmente grande anche se con ide ed intenti differenti.
Una società così, intrappolata dal niente del grande fratello è destinata ad esaurirsi, a morire.

ausonia ha detto...

quant'era più ricco il mondo quando carmelo era vivo. certo di cose ne ha lasciate... ma sapere che era lì a pensare e a studiare e a vivere... mi faceva sentire bene. certi artisti dovrebbero meritarsi la vita eterna.

emo ha detto...

ciao Igort,
scusa l'OT, ma com'è andata a Cagliari?

bardamu ha detto...

per fortuna la rete è molto generosa con Carmelo Bene.
avrò almeno 3 o 4 DVD pieni di letture,interviste, spettacoli e documentari su di lui e il suo lavoro.
non credo (spero) verrà dimenticato.

La moglie di Frankensting ha detto...

Grazie per avercelo riproposto!! E' potentissimo. ..Basta: anch'io voglio la Lectura dantis nel mio i pod!!

La moglie di Frankensting ha detto...

(sono superfavorevole a una garbata censura anti-perfidi)

Antonio ha detto...

Posso fare un appunto?
Si puo' evitare di usare "Carmelino"?
A Sassari "Carmelino" e' il nome dell'ex sottosegretario Carmelo Porcu (AN), e questo accostamento mi fa venire i brividi.
Possiamo chiamarlo Carmelo e basta?

Anonimo ha detto...

Sono daccordo con gnomismo intellettuale, ma oggi viviamo una grave volonta', la volonta' di rimanere ignoranti.La volontà ad non incuriosirsi, la volontà ad non appassionarsi.

Anonimo ha detto...

Ciao, mi chiamo Mauro.
Condivido appieno la tua riflessione riguardo alla società contemporanea. In generale è così!!
Per fortuna però esistono degli esempi positivi che vanno nella direzione opposta. Uno per tutti: su segnalazione di un amico sardo la settimana scorsa mi sono recato a Barumini, paese in provincia di Cagliari famoso per i suoi nuraghi. Ho visitato un Art-Hotel (di nome "DIECIZERO CONTEMPORANY ART-HOTEL") che ho trovato a dir poco sensazionale! I motivi? Opere di pura arte contemporanea nelle camere e i film di Carmelo Bene che ti accolgono nella hall! Splendida esperienza che consiglio a tutti. Vi lascio con l'indirizzo del loro sito: www.diecizero.com

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Ciao Mauro. Grazie per il tuo consiglio sul diecizero.com
L'ho visitato: bellissimo.
Poi ho prenotato e ci sono stato due giorni: fenomenale! E' come se in un certo qual modo gli artisti che lo hanno creato abbiano riversato al suo interno le sensazioni che può darti un'interpretazione del miglior Carmelo Bene, con la classe, l'eleganza, i colori, la definizione di un fumetto di Igort: mixage unico!
LUIGI

Anonimo ha detto...

Ciao Mauro. Grazie per il tuo consiglio sul diecizero.com
L'ho visitato: bellissimo.
Poi ho prenotato e ci sono stato due giorni: fenomenale! E' come se in un certo qual modo gli artisti che lo hanno creato abbiano riversato al suo interno le sensazioni che può darti un'interpretazione del miglior Carmelo Bene, con la classe, l'eleganza, i colori, la definizione di un fumetto di Igort: mixage unico!
LUIGI