14 gennaio 2007

per l'occasione





in occasione della mostra Storyteller di prossima inaugurazione a Cagliari abbiamo prodotto due poster delle ultime cose a colori. Ecco un anteprima; i poster sono due strisce orizzontali. Con quattro immagini ciascuno.

16 commenti:

paolo ha detto...

Azz, igort, Bellissimi. Ma sono acquistabili in qualche modo? Dico per chi non viene a Cagliari.

klarelijn ha detto...

Très beau. Est-ce que l'exposition de Cagliari donnera lieu à l'édition d'un catalogue ?

igort ha detto...

Il existe un livre, sortie récemment en Italie, qui s'appelle STORYTELLER et il est riche en illustrations photos, croquis et textes.

matt broersma ha detto...

très belles couleurs!...

ausonia ha detto...

molto belli. le vignette ottagonali, poi, sono straordinarie.

CRR ha detto...

Ah ouais, ça ferait une très belle affiche…
ma perché stiamo parlando francese, parbleu ?

igort ha detto...

Per allenamento ma anche perché i nostri ospiti sono stranieri.

(Thanks Ausonia, and thanks, Paolo et Klairelijn).

andrea barbieri ha detto...

Anche a me piacerebbe comprare uno di quei poster (ne ho visti di simili a Lucca, senza tiratura limitata e firmata), non è per caso possibile trovare qualcosa alla galleria Ta Matete (però sempre non in tiratura limitata e firmata, ché se no mi sveno, insomma volevo affiggerlo in ufficio, dove ho già due cose di David B)?

affafa ha detto...

io credo proprio che ci sarò ... sto cercando comunicato stampa e locandina ... ma per ora non trovo nulla

igort ha detto...

Dove lo stai cerando? Scrivimi un tuo recapito e te li faccio inviare.
igort@igort.com

Daniele ha detto...

Complimenti!

Credo davvero che andrebbero commercializzati worldwide!

E' successa una cosa strana, credo bella, mi ricordavo che baobab fosse a colori.

Nella mia mente si è fissato a colori.

Mah..

Buon Tutto...

ML ha detto...

bel lavoro ... sono curioso ... posso chiedere chi l'ha stampato?

igort ha detto...

Allora, rispondiamo a qualche domanda, scusate ma sono impegnatissimo con la nuova storia parallela, che adesso ha precedenza assoluta. "L'alligatore", una collaborazione con Massimo Carlotto, che saluto da qui.

Manifesti: questi e altri saranno disponibili a prezzi popolari, mi sto sol cercando di organizzare per capire come spedirli senza che si rovinino e che io passi la mia vita alla posta.

Li ha stampati, come quasi tutti i mei libri, la Tipografia Negri di Bologna. Claudio, che è un maestro della sua arte segue il mio lavoro da anni. Mi fido molto di lui.

Per Daniele,
Baobab, mi fa piacere che lo si sia immaginato a colori. La bicromia è evocativa. Io ci credo molto, il colore distende e dato che stiamo riproducendo le tavole disegnate da due disegnatori dei primi del secolo (N.d.R. i protagonisti di baobab) mi piace l'idea che la storia sia in bicromia e il mondo fantastico a colori.

igort ha detto...

Allora, rispondiamo a qualche domanda, scusate ma sono impegnatissimo con la nuova storia parallela, che adesso ha precedenza assoluta. "L'alligatore", una collaborazione con Massimo Carlotto, che saluto da qui.

Manifesti: questi e altri saranno disponibili a prezzi popolari, mi sto sol cercando di organizzare per capire come spedirli senza che si rovinino e che io passi la mia vita alla posta.

Li ha stampati, come quasi tutti i mei libri, la Tipografia Negri di Bologna. Claudio, che è un maestro della sua arte segue il mio lavoro da anni. Mi fido molto di lui.

Per Daniele,
Baobab, mi fa piacere che lo si sia immaginato a colori. La bicromia è evocativa. Io ci credo molto, il colore distende e dato che stiamo riproducendo le tavole disegnate da due disegnatori dei primi del secolo (N.d.R. i protagonisti di baobab) mi piace l'idea che la storia sia in bicromia e il mondo fantastico a colori.

Nanni ha detto...

ciao Igort, i due poster sono bellissimi.
Ti ho coinvolto in una catena di blogger, o meglio, catena di post, si vede che era destino, non mi odierai per questo vero? Si chiama 5 cose che non sapete di me, dovresti semplicemente elencarle in un post, vedi un po' come ho fatto io magari...comunque si e` gia` espansa a macchia d'olio e` impossibile evitarla!
ciao!

g.

ML ha detto...

al giorno d'oggi i ... "maestri della stampa" non sono molti.

sarebbe bello elencarli in un cartello.