1 dicembre 2006

un gioiello





quando lessi per la pirma volta, su fotocopie in bianco e nero, questo libro, Unknown/sconosciuto, ebbi l'impressione che una nuova stella del racconto a fumetti era nata. Eppure conoscevo Rutu e il suo lavoro da qualche anno.
Questo romanzo grafico è raccontato con la precisione e la perfezione di un cronometro. Non ha la minima sbavatura e conduce con passo fermo tra emozioni e ritratti di famiglia nella tradizione del migliore romanzo ebraico.

qui una sua bella intervista a fahrenheit.
qui invece una scheda sull'autrice.

20 commenti:

Alberto Casiraghi ha detto...

Ciao Igort
ti devo confessare che anche in redazione del LoSpazioBianco il libro di Ruto Modan è piaciuto molto. Abbiamo anche intervistato l'autrice a Lucca senza saperne niente del suo lavoroe senza sapere chi fosse. In realtà avevo passato la notte insonne e il suo libro mi ha fatto compagnia: quindi tempo speso bene!
ecco il link dell'intervista:
http://www.lospaziobianco.it/articolo.php?chiave=3406

marcocorona ha detto...

brava figliola talentuosa. peccato per le birre nel frizzer!

bananos ha detto...

torno ora da "casa loriga"con in mano il nuovo storyteller e il"5" fresco fresco di edicola.so già come passero la serata.
da gianfranco ho pure adocchiato uno splendido wiil eisner da 50 eurini.sketches e matite preparatorie dei suoi vari lavori.una cosa da brividi.per il momento però rimane sullo scaffale.fine mese è sempre un problema.cazzarola!

VINCENZO FILOSA ha detto...

giusto un piccolo intervento sulla questione librerie/ reperibilità volumi Coconino...

ragazzi,
tre anni fa, quando ancora non frequentavo il giro delle fiere, ho superato il problema della reperibilità dei volumi coconino in estrema scioltezza abbonandomi!
niente sbattimenti, 35 per cento di sconto e una stampa fantastica di loustal in omaggio!

non dimenticherò mai quando nella cassetta delle lettere ho trovato il primo volume di lampi e quello del professor Bell...
Quello sì è stato un alto momento di pura poesia.
Era come se Lampi fosse stato pubblicato solo per me...

Esperienza che raccomando a tutti quindi...
L'impegno più importante preso in vita mia...
Rflettete a abbonatevi!

Luc ha detto...

L'ho preso a Lucca (dove Rutu mi ha fatto anche una bella dedica) a scatola chiusa. Mi son fidato (1) di Coconino, (2) di te che me lo hai consigliato caldamente nella chiacchierata fatta. E non mi sono pentito per niente. E veramente un bellissimo libro. Scritto bene e disegnato ancor meglio. Colori piatti ma dati con grazia. Linea (quasi) chiara. Storia molto bella ed interessante. A me piace molto capire come è la vita della gente nei posti dove si vive una situazione di (quasi) guerra, o comunque di fortissimi contrasti sociali. Non c'è solo quello che vediamo in TV o sui giornali, o solo gli integralisti (di ogni genere), ma anche la gente normale. Ed è li che mi piace capire come funziona per loro, in questi contesti.
Una lettura fortemente consigliata.

iodisegno ha detto...

Confermo.
Anche io ho acquistato a Lucca:
sulla fiducia,
perché ci guadagnavo un bel disegno,
perché sono appassionato di romanzi ebraici.

Ci ho guadagnato:
rinnovata fiducia nell'editore,
un bel disegno originale,
un nuovo bellissimo romanzo ebraico.

Anonimo ha detto...

strana prospettiva...

Luc ha detto...

@un anonimo> in che senso scusa ... spiega ...

igort ha detto...

Credo che anonimo intendesse dire che la prospettiva di lei, in primo piano, è dal basso mentre il resto dell'inquadrature risulta frontale. Anche io ho trovato strana la composizione. Ma la cosa è davvero un dettaglio insignificante rispetto alla potenza del racconto a fumetti.

Sparidinchiostro ha detto...

Perché, parlando di Rutu Modan, nessuno menziona Actus (ex Actus Tragicus) e i progetti correlati?
Collettivo di autori israeliani che ha prodotto alcune antologie interessantissime e che da un po' di tempo non si vede più in giro. A Lucca Rutru diceva che è quasi pronta una nuova antologia del gruppo. Personalmente, mi aspetto grandi cose.
Igort, se va bene Unknown, non si può pensare a uno speciale Black a colori che presenti quel mondo?

zelfoz ha detto...

d'accordissimo con spari, quel gruppo di autori è al livello delle migliori cose internazionali.

igort ha detto...

Actus tragicus è il gruppo di origine dell'autrice israeliana in questione. Nella scheda che Lambiek enciclopedia of comics ci ha fornito (vedi link 2) se ne parla.
Ma io non sono tanto fan del lavoro di insieme di questo gruppo. Mi piace Batia Kolton, altre cose mi lasciano più perplesso.
Comunque la porta verso le ventate di novità è sempre aperta.

Black a colori? Che bizzarria!
(naturalmente domani mattina avro' cambiato idea...)

zelfoz ha detto...

bè, RAW in piccolo formato con i colori non era niente male.
e poi è divertente l'idea di un viaggio a ritroso.
passando dalle mezze tinte, tornare alla origini del fumetto, nato per far girare le prime rotative a colori.

marcocorona ha detto...

raw. se provavi ad aprirlo ti rimanevano le pagine colorate in mano. black non sarà altrettanto bello ma almeno è rilegato come igort comanda.

Anonimo ha detto...

ciao Igor,
il vincitore del "libro del mese" di fahrenait viene esposto nelle librerie Feltrinelli. Giusto?
Faccio un appello ai visitatori del tuo blog affinché votino in massa per Unknown. Io ho già votato due volte. Spero di non essere accusato di brogli. Il lbro di Rutu Modan é di una sensibilità rara. Cerchiamo di dargli visibilità.
piero

igort ha detto...

Votate il Libro del Mese di Fahrenheit. scrivete una mail a

fahre@rai.it

: il vincitore sara` proclamato a fine mese e verra` poi esposto in tutte le librerie Feltrinelli.

Gipi ha detto...

Letto oggi. Veramente bello. Brava Rutu.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

questo libro mi piacerebbe averlo insieme a diversi altri della coconino. Per comprearlo online direttamente dalla coconino come si fa visto che il sito non è aggiornato da mesi e nessuno ti risponde se gli scrivi?

igort ha detto...

Sembriamo in un circolo di cucito.

ragazzi, i libri sono in distribuzione. il sito della coconino sta per essere completamente aggiornato e rinnovato.

Siamo in pochi e stiamo facendo del nostro meglio. Forse non è chiaro, ma abbiamo realizzato in pochi mesi 10 libri per repubblica e una decina per Lucca comics.

Adesso se ci fate prendere fiato ci mettiamo in pari anche con il sito.