12 ottobre 2006

una pausa



Hai bisogno di staccare? Un momento di ottima musica, la macchina ideale per viaggiare nel tempo, è qui , a tua disposizione. Buona visione.

6 commenti:

CapitanCatarro ha detto...

bellissimo,
ottimo per pausa caffè con sigaretta + solicchio.
grazia!

Niccolò ha detto...

Mi ci voleva proprio una pausa con delle cose belle come queste, grazie Igort.
Ogni volta che guardo a quegli anni mi viene da pensare alla grafica del vivere, vestiti, auto e cosi' via.
Mi viene da pensare che prima tutto era più raffinato, più affacinante, i colori portavano emozioni calde ed avvolgenti, non fredde e chimiche come quelle degli ultimi anni.
Lo sò , centra poco con la musica del grande Ellington ma basta guardarlo anche solo per un minuto per capire la statura del genio in ogni suo aspetto.

igort ha detto...

Le musiche di un tempo son generalmente molto positive e avvolgenti. La cosa incredibile è che il mondo intorno era in ebollizione. La storia ci ha mostrato alcuni tra gli orrori più grandi.
Parlando con Art, mentre guardavamo un catago di arte degli anni trenta.
igort: "E' incredibile, che periodo fertile, pieno di genio e ironia"
Art: "si' era un periodo meraviglioso, bastava non nascere neri o ebrei".

andrea barbieri ha detto...

Off topic
Ho visto che in Francia Coconino pubblica MASSACRE AU PONT DE NO GUN RI di Park Kon-Ung, è un titolo che arriverà anche in Italia?
Ho visto poche tavole però molto belle.

Luca ha detto...

Eh, si', Art ha ragione, non solo negri ed ebrei, ma anche bianchi e "Working class"...

igort ha detto...

Per Andrea Barbieri. Si' il ponte di Nogun-Ri di Park è in lavorazione. Uscirà a breve. Appena il suo editore ci consegna la versione definitiva. Sono seicento pagine, un lungo racconto molto dolente.
Ho visto cose piuttosto belle in corea che pubblicheremo nei prossimi anni.