2 ottobre 2008

dniepro 5



Andrey dice che a Dnepropetrovsk durante il lavoro su una strada le auto venivano inghiottite dall'asfalto, così si è scoperto che il quartiere ebraico, confinante con quello a luci rosse della città, aveva dei passaggi sotterranei segreti. Volevi frequentare i bordelli? Bastava prendere i passaggi segreti e nessuno lo avrebbe mai saputo.

1 commento:

quasimai ha detto...

Scusa, ma con Andrey in che lingua vi parlate ? Semplice curiosità.
Comunque sono fantastiche queste cartoline dal Dniepro.
Buon proseguimento d'avventura.