1 febbraio 2008

on air


è uscito, lunedi' 28 gennaio, il mio nuovo disco. L'accoglienza per il momento è molto positiva. Qui un'intervista alla radio francese RFI che presenta l'album. In compagnia dell'ottima Laurence Aloir che conduceva con una verve oggi rara, veramente rock, e di Bruno Theol, direttore della prestigiosa etichetta Nocturne.
Qui il link per l'intervista.


Il disco, attualmente reperibile on line al sito di Coconino Press o Nocturne (Qui per un preascolto dei brani ) andrà in distribuzione a Marzo.

Qui il diario di bordo, ricco di illustrazioni, foto e slide show di igort & Lo Ciceros

30 commenti:

Design270 ha detto...

dov'è?
lo voglio.

igort ha detto...

lo si puo' ordinare on line a nocturne o coconino. Oppure acquistare nei vari festival cui coconino partecipa. Ma da marzo sarà in distribuzione in libreria e negozi di dischi.

smoky man ha detto...

fia ora ;)
smoky saluti di Sardegna :)

bardamu ha detto...

se un giorno ti servisse un theremin o qualche percussione sinfonica...

igort ha detto...

Non sapevo facessi il musicista theremin!
E ora per la rubrica "non tutti sanno che":
(Il Theremin è stato inventato intorno al 1919 dal russo Lev Thermen e può essere considerato a tutti gli effetti uno dei primi strumenti musicali completamente elettronici. L'aspetto che rende veramente singolare questo strumento è il suo funzionamento: si suona senza toccarlo! E' composto fondamentalmente da due antenne, avvicinando e allontanando la mano da un'antenna, disposta verticalmente, si controlla l'intonazione mentre tramite l'altra, disposta orizzontalmente, si controlla il volume. )

bardamu ha detto...

dopo il diploma in percussioni al conservatorio, continuo nella mia passione per gli strumenti diciamo inusuali.

nicoz ha detto...

♥!!

smoky man ha detto...

voci (abbastanza inesatte in alcuni passaggi strampalati) ANS(i)A parlano di Lucio Dalla protagonista del film tratto da "% il numero perfetto" ;)

smoky curioso
http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/cinema/news/2008-02-12_112188570.html

fluws ha detto...

caro Igort,

così, "5 è il numero perfetto" è uno dei miei fumetti preferiti, e quelle canzoni che ho sentito, mi hanno sconvolto ( positivamente!!!)

un bellissimo progetto. sei grande!

igort ha detto...

Cari, vi ringrazio tutti, per il vostro affetto, che è sempre importante.
Un abbraccio a Nicoz, anche lei, come molti di noi, in terra di Francia.
Per quanto riguarda Lucio Dalla nel ruolo di Peppino, se ne è parlato in passato, la conferma la ho da questo comunicato Ansa. Ne so quanto voi. So che stanno preparandosi a girare il film di 5. dicono. Ma io il mio lavoro l'ho fatto. Adesso il progetto andrà sulle sue gambe, spero.
Ieri sera, 13 febbraio, a Dispenser di radiodue rai, hanno trasmesso un'anteprima del disco. Approffitto dunque per ringraziare anche l'ottimo Federico Bernocchi, che conduce. E' molto bravo, lo seguivo dai tempi di RADIO CITTA' DEL CAPO. Ringrazio anche quelli che mi hanno scritto in privato, Stezio, AI, Renata. Un abbraccio a Fluws.(ho visto il disegno a colori sul tuo blog, niente male davvero!) E a Francesco Locane che dalla sua postazione di radio città del capo irradia MAPS e presenta tra le altre belle cose, il mio disco.

fluws ha detto...

Grazie, Igort!!

pad ha detto...

Si trova già su emule? Ora ci dò un'occhiata, nel caso vi avverto.

Anonimo ha detto...

ecco bravo, fai il tuo giretto. Poi torna ad avvertirci.

Anonimo ha detto...

Ciao Igort :)
Per favore potresti dirmi qualcosa del libro che accompagna il cd? Si tratta di una storia o sono solo disegni?
Del nuovo disco ne hanno parlato anche a Dispenser (su Radiorai) diversi giorni fa....
Complimenti per i tuoi fumetti.Sono stupendi
Ciao
Peppe

Mirella ha detto...

ke bello! complimenti per il tuo nuovo disco!!

Design270 ha detto...

passa dalle mie parti igor, il 21 parto con i Fumasci qui a Genova.

Angelo ha detto...

Igort, perché Coconino è così lenta nell'inviare alla mia libreria di riferimento i libri ordinati?
Sono mesi, ormai!
Lo so, non è questo il luogo per una reprimenda, ma perlamiseria, dovevo regalare al mio nipote punk Questa è la stanza di Gipi e il tuo 5, e volevo farlo attraverso la libreria perché ci vado spesso e sono simpatici e mi piace stare lì a sfogliare.
E invece nix. Dovrò prenderli da internet.
Va bè.
Con immutata stima

Mang ha detto...

Ciao sono Mang di Arca-Blog, ti interessa essere aggiunto alla nostra Lista Link? In più il tuo blog potrebbe facilmente essere recensito dal nostro staff!
Non cè bisogno nè di registrazione nè di scambio link o banner: basta un commento!

Axel ha detto...

Ciao Igort, io sono Axel, ti apprezzo molto come autore e vorrei avere un tuo parere sui miei lavori.
Quando sei disponibile puoi contattarmi a www.perdonoicriminali@hotmail.it oppure mi puoi trovare nel blog www.perdonoicriminali.blogspot.com

Ciao

Axel Was Here

ilChelli ha detto...

Igort, complimenti per la tua musica, davvero molto d'atmosfera e soprattutto coivolgente. Ma hai abbinato anche delle illustrazioni al disco, ho capito bene? L'idea è grandiosa...magari ne venissero così anche al mio gruppo :-( bhè ti lascio con un add su myspace e complimenti ancora

edilavorochefai ha detto...

ho appena ascoltato il disco che ho preso ieri al comicon.
è bellissimo.

e il libretto (che che ho qui accanto)è una goduria.

:))

ilaria

igort ha detto...

che bello. Le vostre parole mi fanno felice. Scusatemi, sono in un periodo delicato e assai vulnerabile della mia vita. Grazie del vostro affetto. Vi abbraccio

Luc ha detto...

sono stato al comicon venerdì scorso, e come sempre son passato 8anzi in parte bivaccato) allo stand coconino per rifornirmi di "roba" buona da leggere e gustare con gli occhi. quest'anno però c'era la novità del disco tuo e dei lo ciceros, per cui anche da ascoltare. domenica mattina ho sentito i primi due brani del CD. sono rimasto sorpreso, mi aspettavo una cosa diversa. ma la sorpresa è stata molto positiva !!! molto riginale e bello quello che ho sentito finora. è musica che secondo me va ascoltata con calma ed attenzione per esser apprezzata, per cui lo farò in momenti in cui sono in casa da solo e posso dedicare la giusta concentrazione. però il libretto me lo sono "schiccherato" tutto già in treno al ritorno a casa. poi, m'è spiaciuto di non vederti di persona, per scambiare due parole e salutarti. magari sei stato a napoli sabato e/o domenica. In ogni caso ti saluto con vero piacere qui adesso. un abbraccio (magari serve).
Luc

igort ha detto...

Luc caro, sono arrivato a Napoli sabato e ripartito lunedì mattina. Ho visto tutto dall'esterno, come se il mondo che sinora ha nutrito i miei sogni non mi appartenesse più. Ero estraneo a tutto. La musica mi cura il mal di vivere, in parte. Mi fa piacere che ti piaccia. Va ascoltata con calma, se si vuole entrare in quel viaggio di suoni e atmosfere. Dicono che somiglia ai miei disegni, alle mie storie. Tu che dici? Io ho fatto quel disco semplicemente, come faccio di solito le cose, cercando di assecondare il flusso naturale del racconto. C'erano con me grandi musicisti, ed è stato molto piacevole.
Grazie per le tue parole. Voi che mi state vicini siete i miei nuovi amici. La cosa per cui vale la pena fare le cose che si fanno.

Luc ha detto...

ti scrivo in pvt

edilavorochefai ha detto...

vero che c'è nel disco un'atmosfera in cui devi entrare piano piano..poi ci si sta bene bene però..
..come in una tua storia..


ilaria

igort ha detto...

grazie

Guglielmo Nigro ha detto...

una ricerca interessante.
nel solco della tradizione statunitense più cupa...

un buon exploit musicale, almeno dalle anteprime.
ma musicista rimani?! :)

igort ha detto...

Caro Guglielmo, musicista lo sono (ufficialmente) dal 1981, quando pubblicai il mio primo album, con l'Italian records. Poi, nel corso del tempo ho realizzato altri sei dischi. O giù di lì, tra singoli e long playing. Questo è il mio settimo lavoro importante. Nel senso dell'impegno.
Tradizione cupa? Non so a cosa alludi, se Nick Cave (di cui sono un fan moderato) o Mark Lanegan (che apprezzo molto di più) o Eels, che sono miei amici, amici intimi, anche se non li ho mai incontrati. A me interessa una musica notturna e intima. Più che cupa.
Un abbraccio. igor. Musicista ancora per un pezzo, spero.

Guglielmo Nigro ha detto...

diavolo, mi ero perso questo pezzetto della tua biografia. mea culpa!
da musicista anche io, posso solo dire che la strada che tracci con questi pezzi (e mi baso ancora solo sulle anteprime) è certo intima, ma anche un po' "rinchiusa". scusa, non mi viene un termine diverso, ora. e non leggerla in senso negativo.
nick cave?! hmm, forse qualcosa di un po' di tempo fa. ma, ancora da musicista, non amo descrivere la musica di qualcuno confrontandola con quella di qualcun altro...