20 febbraio 2007

dai cassetti della memoria



spuntano dal passato immagini di oggetti tratti dai miei disegni. Merchandising lo chiamano. cose che furono realizzate dai giapponesi negli anni novanta. Mi diverte il merchandising. Un modo per giocare con le forme in maniera affettuosa.

10 commenti:

Anonimo ha detto...

bentornato. Sono giocattoli tratti dai tuoi fumetti?

loopguru

Doctor Bananos ha detto...

di quelli da appendere ho solo yuri(tra l'altro fuori registro colore)ma vedo che c'è anche brillo e un sacco di postcards di altre cose.potresti portarne qualcuna all'havana ad aprile?

Niccolò ha detto...

Carino questo cassetto pieno di piccoli cartoncini sagomati e colorati.
Il merchandising è davvero divertente, se fatto bene poi è un vero spasso.
A quando le action figures di Brillo e di Yuri?

comiz ha detto...

maledizione, anche tu ti sei fatto agguantare dalle spire del capitalismo malaaaato, aaaaaah!!!

L'ombra del grande fratello.

ti manca il mio linke alla lista, www.design270.blogspot.com

ciao caro

bardamu ha detto...

dev'essere strano vedere i propri personaggi appropriarsi sempre più di una propria personale autonomia. Prima diventare segno, poi storia, libro e infine, magari, conquistare anche tre dimensioni nello spazio reale.

igort ha detto...

sono, perlopiù oggetti realizzati in Giappone negli anni 90. Ne hanno fatto tre serie, quando pubblicavo Yuri. Anche se ci sono state altre occasioni, prima e dopo quel periodo.
Ultimamente mi piacciono i disegni ingranditi nei Poster.

'o spione ha detto...

Hei Igort, ma hai visto che sul blog di Tota ti si da del mezzobusto ?

igort ha detto...

E' un video pirata. Registrato senza autorizzazione né visto del politburo.
Il regista è già agli arresti domiciliari. In quanto a Tota è cosi' pigro che si drebbe affetto da narcolessia.
Vedere per credere.

comiz ha detto...

okkio igor
alcuni link li hai reinseriti con il doppio // finale e quindi vanno vuoti.
cia

igort ha detto...

Non faccio altro che correggere i link per roitrovarmeli, poco dopo, sbagliati come prima. Grazie per la segnalaz. Se usate un link difettoso basta levare la doppia // e fare enter. Si arriva al link desiderato.